I éjic de la “Radunanza de mez percors”

Comunicato 6/2019

I éjic de la “Radunanza de mez percors”

Segnali incoraggianti dall’Assemblea convocata per la verifica di metà percorso

bb7072fc-2262-4bd1-a7a6-940a2ac1ddcfIl Comitato Provvisorio per una nuova UAL esprime soddisfazione per l’esito dell’assemblea di venerdì 13 settembre.

Rivolgiamo un sentito ringraziamento a tutte le persone che hanno preso parte e anche a coloro che non hanno potuto esserci, ma che sono comunque sono vicini al movimento.

In sala c’erano circa 50 persone e ci sono stati 15 interventi, con una significativa partecipazione di persone “nuove” (non solo i soliti noti) che hanno contribuito a sviluppare un confronto, anche critico, di notevole livello.

E’ stato presentato il lavoro fatto dal Comitato durante l’estate: incontri settimanali con le categorie sociali ed economiche, i giovani, le donne, gli agricoltori, gli artigiani, l’Union di Ladins, i militanti dell’UAL ed il gruppo consiliare dell’UAL nel Consei Generèl.

Questo incontri di ascolto proseguiranno nei prossimi mesi coinvolgendo altre categorie.

E’ stata presentata un’idea di massima per la ristrutturazione del sito web, destinato a diventare “segreteria virtuale” in modo da ovviare alla mancanza di una sede, ma anche un canale di comunicazione orientata verso i social media, con la nuova pagina facebook che potrà costituire una piattaforma di discussione e di confronto con le persone che vorranno esprimere il loro pensiero sugli argomenti che verranno postati.

E’ stata proposta la revisione dello Statuto in una forma molto più leggera rispetto a quello esistente, con un ruolo maggiore attribuito all’Assemblea per avere un maggiore contato e dialogo con i soci e la gente. Anche l’idea di cambiare denominazione e simbolo del movimento sarà messa in discussione, con la più ampia partecipazione dei soci e di tuttigli interessati.

Guardando al futuro è emersa l’esigenza di trovare persone, soprattutto giovani, che si spendano per la politica, quella vera che si occupa del Bene Comune.

L’UAL si incammina dunque per un nuovo sentiero, tenendo comunque saldi i valori che da sempre caratterizzano questo movimento.
Il prossimo appuntamento è orientativamente fissato per fine novembre, quando l’Assemblea sarà chiamata a discutere e approvare il nuovo statuto, nonché ad eleggere i nuovi organi.

Il sogno è far diventare la Val di Fassa una valle, ottimista, dinamica, curiosa, entusiasta che dialoga per trovare le soluzioni per il bene delle nostre comunità e la nostra gente.

Grazie di cuore a tutti.

Fascia, ai 17 de setember 2019
Comitat provisorie per na neva UAL